1304 – 1374

Sento qualcosa di insoddisfatto nel mio cuore, sempre”


VITA

1 – TRA AREZZO E AVIGNONE:

Nascita: Arezzo, 1304;

figlio di un notaio fiorentino.

Trasferimento a Carpentras, vicino ad Avignone (Francia).

Avignone = (in questo momento) sede del papato!

Studia classici latini.

2 – INCONTRO CON LAURA:

6 aprile 1327

(Venerdì Santo)

chiesa di Santa Chiara (Avignone)

incontro con Laura de Noves

La amerà per tutta la vita.

3 – VITA ECCLESIASTICA:

→ Diventa cappellano di famiglia del Cardinale Colonna (importante famiglia di Roma).

4 – TRA VIAGGIO E SOLITUDINE:

→ Viaggi per l’Italia e l’Europa;

→ Ritiri a Valchiusa (vicino ad Avignone): per studiare e scrivere in solitudine.

5 – CORONA POETICA:

1341 Roma (Campidoglio) → laurea poetica.

6 – SPOSTAMENTI IN ITALIA:

1360 → trasferimento in Italia: Milano → Padova → Venezia.

1374 → muore ad Arquà (colli Euganei, Padova).


OPERE

IN LATINO:

 

  • Africa (1338 – 1341) = poema epico (Seconda guerra punica) → corona poetica (1341);
  • Secretum (1347 – 1353) = trattato sotto forma di dialogo tra Sant’Agostino e Petrarca, davanti a Verità personificata;
  • Epistole (1333 – 1361) = raccolta di lettere a familiari, amici, principi, imperatori, papi, grandi uomini dell’antichità (Cicerone, Virgilio);
  • De Vita solitaria (1346 – 1356) = trattato religioso e morale. → Importanza della solitudine → isolamento dell’intellettuale in luoghi appartati e sereni → favorire concentrazione, studio, lettura e scrittura. 

IN LINGUA VOLGARE:

 

  • Canzoniere (1348 – 1374) = 366 composizioni poetiche, raccolte in due parti: 
  1. rime in vita di Laura;
  2. rime in morte di Laura;

La lirica di Petrarca gira intorno a Laura

MA

Non solo argomento amoroso:

polemiche contro la Chiesa, amicizia, brevità della vita, inquietudini, passioni, politica.

 

  • I Trionfi (1353 – 1374) = poemetto allegorico.

Trionfo di: Amore, Pudicizia, Morte, Fama, Tempo, Eternità.

Eternità trionfa su tutti perché è simbolo di Dio.


PENSIERO E CONTENUTI

Dalle Epistole.
Lettera indirizzata a Dionigi da Borgo San Sepolcro, monaco agostiniano suo amico e maestro.

Contrasto interiore, tensione tra:

 

  1. desiderio di vivere secondo i valori della religione cristiana;
  2. attrazione troppo forte per i piaceri terreni (gloria poetica, amore per Laura) e desiderio di vita pubblica;

POETICA E STILE

 
Fondatore del linguaggio lirico

=

semplice ma raffinato, elevato, elegante

esprime in modo soggettivo i sentimenti del poeta

Su di lui si definisce il canone di eleganza e naturalezza espressiva

su cui si baserà la lingua poetica italiana fino all’800 compreso.

 

Francesco Petrarca agli Uffizi di Firenze

Per saperne di più:

1. DALLE ORIGINI ALL’INCONTRO CON LAURA

2. GLI ORDINI MINORI E LA CORONA POETICA

3. LA CRISI SPIRITUALE E LA MORTE DI LAURA

4. DA AVIGNONE A MILANO

5. FIRENZE, ARQUA’ E LA MORTE